Benvenuto

La Sanguineti's Wunderkammer consente di navigare in maniera interdisciplinare e intermediale tra i documenti conservati presso il Centro Studi Interuniversitario Edoardo Sanguineti e gli archivi di altri enti partner.

Le Teche della Wunderkammer

La Sanguineti’s Wunderkammer mette a confronto documenti di diversa natura presenti in archivi differenti: ogni archivio prende il nome di «teca», come quelle che accolgono i pezzi rari del collezionista nella più classica concezione di «wunderkammer», appunto. Di seguito, le varie collezioni che rientrano all’interno del nostro progetto:

Fondo Eredi Sanguineti

Federico, Michele e Giulia Sanguineti hanno affidato in comodato al Centro Studi un ricco nucleo di carte attualmente in fase di catalogazione, che comprendono carteggi, dattiloscritti originali di opere poetiche e in prosa, nuove schede tematiche e lessicografiche, centinaia di ritagli da giornali e riviste, alcuni ispirati all'interesse lessicografico di Sanguineti e altri raccolti sulla base di nuclei tematici, materiali di lavorazione delle opere edite dall'autore presso diversi editori di rilevanza nazionale e internazionale, che permettono di ricostruire la fase di gestazione in tutti i suoi momenti, fotografie poco note o del tutto inedite.

Scopri

Archivio lessicografico

«70.000 schede tutte autorialmente e minuziosamente battute a macchina. Scatole e scatoloni di foglietti con attestati, passi di romanzo, versi di poesie, brani di articoli giornalistici. E altri scatoloni ancora di ritagli di giornale appuntati e sottolineati là dove nel testo compariva una parola nuova. […] Una mole imponente di materiali preziosissimi […] anche per chi vorrà studiarli mettendo il naso nel magazzino di un grande poeta». Così descrive la prefazione anonima al Supplemento 2009 del Grande Dizionario della Lingua Italiana UTET l’eccezionale raccolta di documenti consultabili attraverso questo database.

Scopri

Fondo ASUT

I documenti istituzionali conservati dall’Archivio Storico dell’Università di Torino consentono di ricostruire in dettaglio sia la formazione universitaria di Edoardo Sanguineti (1949-1956) sia la sua carriera, presto interrotta, di docente a Torino (1957-1970): dalla domande di iscrizione ai piani di studio, dal libretto dei voti alla tesi di laurea in tre volumi Interpretazione di Malebolge, discussa nel 1956 con Giovanni Getto, fino alle carte del fascicolo personale, che consentono di ricostruire le tappe della carriera da assistente volontario ad assistente ordinario e il clima di divisione e sospetto che indusse Sanguineti ad allontanarsi da Torino.

Scopri

Documenti da archivi privati

Il fondo conserva documenti inediti o poco conosciuti che sono confluiti nella Wunderkammer sanguinetiana da archivi privati: tra questi vi è, per esempio, la lezione avvenuta durante un corso di Franco Prono presso il DAMS di Torino nel 2004 e poi raccolta nel 2017 all’interno del volume Un poeta al cinema, curato dallo stesso Prono con Clara Allasia, un'intervista rilasciata da Sanguineti a Luca Terzolo e numerose fotografie.

Scopri

Fondo RAITeche

La presenza in territorio torinese della Bibliomediateca Rai del Centro di Produzione di Torino permette di accedere a un vasto corpus di materiale sull’autore, che non ha mai disdegnato, nel corso degli anni, di raccontare se stesso e di collaborare alla produzione di preziose trasmissioni radiofoniche.

Scopri